REGOLAMENTO:

  1. All’arrivo la Direzione invita gli ospiti a consegnare i documenti necessari per la registrazione obbligatoria; i campeggiatori possono scegliere la piazzola che desiderano occupare previo il consenso della Direzione.
  2. L’occupazione della piazzola comporta il rispetto delle delimitazioni ed è previsto un solo posto auto; le eventuali auto in più saranno addebitate.
  3. L’ingresso al campeggio-villaggio è subordinato al consenso della Direzione.
  4. L’arrivo dei campeggiatori può avvenire tra le h. 08,00 e le h. 20,00 e la partenza deve avvenire tra le h. 08,00 e le h. 12,00; in caso di partenza oltre l’orario indicato (non concordate con la Direzione) sarà conteggiata l’intera giornata.
  5. Le visite, consentite solo fino alle h. 23,00, sono gratuite per la permanenza massima di un’ora; in caso di durata superiore dovrà essere corrisposto il pagamento dell’intera giornata. Tutte le autovetture e gli automezzi degli ospiti devono essere lasciati all’esterno del campeggio; la Direzione si riserva comunque la facoltà di vietare l’ingresso dei visitatori.
  6. L’orario d’ufficio è dalle h. 09,00 alle h. 12,00 e dalle h. 16,00 alle h. 20,00.
  7. E’ rigorosamente vietato circolare con mezzi a motore o elettrici all’interno del campeggio dalle h. 13,00 alle h. 15,00 e dalle h. 23,00 alle h. 07,00; la velocità massima consentita è di 10 Km/h. Per la sicurezza dei bambini e per la tranquillità del campeggio stesso si consiglia anche ai ciclisti di non superare tale velocità.
  8. L’accesso ai cani o altri animali è consentito solamente nel rispetto delle norme igienico/sanitarie previste dalle autorità; i cani devono essere tenuti al guinzaglio e condotti all’esterno del campeggio per le loro passeggiate igieniche.
  9. Dalle h. 14,00 alle h. 16,00 e dalle h. 23,00 alle h. 07,00 sono rigorosamente vietati rumori che possano disturbare gli altri campeggiatori; abbiate quindi rispetto del prossimo.
  10. Gli adulti sono direttamente responsabili del comportamento dei loro bambini; occorre fare attenzione affinché la loro vivacità non rechi disturbo agli altri campeggiatori. I più piccoli devono essere accompagnati da una persona adulta ai servizi igienici, al parco giochi ed in piscina; I minorenni sono ammessi solo se accompagnati dai genitori o da parenti maggiorenni.
  11. L’uso del parco giochi e delle attrezzature del campeggio è a proprio rischio e pericolo; la Direzione declina ogni responsabilità per incidenti di qualsiasi genere che potrebbero verificarsi all’interno del campeggio.
  12. La collaborazione dei Signori ospiti è indispensabile per il mantenimento e la pulizia dei servizi igienici. Lavelli, lavandini, wc chimici e quant’altro vanno usati secondo indicazioni; dopo l’uso gli impianti igienico/sanitari vanno lasciati nelle condizioni in cui si desidererebbe trovarli.
  13. E’ severamente vietato danneggiare le piante e le attrezzature del campeggio, scavare fossette attorno alle tende, versare liquidi bollenti, salati o di rifiuto nel terreno ed accendere fuochi all’aperto.
  14. E’ RIGOROSAMENTE VIETATO manomettere gli impianti elettrici ed introdurre armi da fuoco o altri oggetti ritenuti offensivi.
  15. Chiunque trovasse all’interno del campeggio qualsiasi oggetto eventualmente smarrito è pregato di consegnarlo in Direzione che provvederà alla restituzione al legittimo proprietario.
  16. Non si eseguono annunci con l’altoparlante per festeggiare compleanni, segnalare oggetti e/o animali smarriti ed altre motivazioni non strettamente collegate alla gestione del campeggio.
  17. I rifiuti vanno risposti negli appositi contenitori esclusivamente se racchiusi in sacchetti.
  18. Nei limiti del possibile si raccomanda di evitare di tirare fili per il bucato tra gli alberi.
  19. E’ vietato occupare anche temporaneamente le piazzole libere e gli spazi non adibiti a campeggio.
  20. Le piazzole non possono essere cambiate se non con l’esplicito consenso della Direzione; lo spazio assegnato va mantenuto pulito ed in ordine.
  21. Le eventuali opere abusive saranno tolte senza alcun preavviso.
  22. Qualora, da un controllo, si riscontrasse un numero di persone superiore da quello dichiarato al momento dell’ingresso la Direzione applicherà alle persone in esubero la tariffa giornaliera maggiorata del 50% a persona; in ogni caso è facoltà della Direzione allontanare l’intero nucleo dal campeggio.
  23. L’uso di grill e barbecue è consentito solo nei modi e condizioni atmosferiche tali da non poter costituire pericolo e/o disturbo agli altri ospiti del campeggio; l’uso di tali attrezzature complementari resta comunque a rischio, pericolo e responsabilità dell’utilizzatore stesso.
  24. Eventuali guasti nelle attrezzature e/o disservizi devono essere tempestivamente segnalati in Direzione che garantisce, nei limiti del possibile, un sollecito intervento.
  25. In caso di controversie tra gli ospiti del campeggio e di lamentele sul comportamento di altri ospiti si prega di evitare qualsiasi discussione e di rivolgersi direttamente presso la Direzione che adotterà i provvedimenti del caso. E’ RIGOROSAMENTE VIETATO FARSI GIUSTIZIA DA SE’!
  26. La Direzione si riserva il diritto di far allontanare immediatamente dalla propria struttura chiunque si renda responsabile di atti vandalici, molestie o trasgressioni al regolamento.
  27. UTILIZZO DELLE BICICLETTE:
    • ATTENZIONE!! Spiegare ai bambini che il campeggio è effettivamente un luogo sicuro ma che bisogna comunque fare molta attenzione alle altre persone.
    • Le strade non sono il circuito di Monza quindi allenarsi per il giro d’Italia non è consentito…. Non ci sono maglie rose da conquistare J
  28. AREA PISCINE:
    • ATTENZIONE!!! Il bagnino non è un baby-sitter quindi i bambini devono tassativamente essere accompagnati. La Direzione non risponde in caso di incidenti di qualsiasi sorta accaduti per negligenza o abbandono dei figli parte dei loro genitori/accompagnatori;
    • Per motivi di igiene è consentito l’ingresso nell’area piscine esclusivamente calzando ciabatte e non scarpe;
    • E’ obbligatorio l’uso della cuffia per l’ingresso in vasca;
    • E’ vietato occupare le sdraio con asciugamani o altri oggetti; in questi casi il bagnino è autorizzato alla rimozione degli oggetti personali per consentire l’uso dei lettini ad altre persone; si raccomanda un pizzico di buon senso per evitare inutili discussioni.
    • L’ingresso e l’utilizzo delle piscine è comunque subordinato al regolamento ed agli orari esposti all’ingresso dell’area.
  29. CONTRATTI FORFETTARI:
    • Il contratto viene stipulato al momento di arrivo della roulotte o tenda.
    • Il contratto è nominativo pertanto dà diritto di soggiorno alle sole persone iscritte nel contratto stesso.
    • Nel caso la piazzola venisse liberata per un determinato periodo nessuno ha il diritto di soggiornarvi gratuitamente ritenendo che l’occupazione fosse già stata pagata.
    • Nella piazzola forfettaria non è consentito aggiungere ulteriori tende.
    • Gli eventuali ospiti possono soggiornare nella roulotte o tenda dei forfettari pagando comunque la tariffa giornaliera.
    • I RECLAMI VANNO EFFETTUATI IN DIREZIONE! Il diritto al reclamo si acquisisce solo dopo aver pagato la propria quota forfettaria.
  30. Pur garantendo la sorveglianza continua del campeggio, la Direzione non risponde per eventuali furti o perdite; OGNI CAMPEGGIATORE E’ TENUTO A CUSTODIRE GLI OGGETTI DI SUA PROPRIETA’. La Direzione non risponde inoltre per atti vandalici ed infortuni dovuti a cause non proprie e di danni a persone o cose derivanti da calamità naturali.
  31. In campeggio è a disposizione, a pagamento, una lavatrice pubblica; è quindi vietata l’installazione e l’utilizzo di lavatrici private.
  32. Ad ogni piazzola spetta un’unica presa di corrente nella colonnina; nel caso di utilizzo di più prese è facoltà della Direzione staccare, senza alcun preavviso, quelle occupate senza autorizzazione.
  33. Si ricorda a tutti i campeggiatori che, soprattutto in periodi di eventuale carenza d’acqua, è vietato lavare automobili, roulotte o altri oggetti voluminosi utilizzando canne e prolunghe dalle colonnine acquifere. L’acqua è un bene prezioso e non va sprecata inutilmente! Si raccomanda quindi di non farla scorrere inutilmente (ad esempio per rinfrescare l’anguria….)
  34. Nell’interesse di tutti gli ospiti la Direzione si riserva il diritto di allontanare dalla propria struttura tutte le persone che omettono in modo particolarmente grave il presente regolamento e che con il loro comportamento pregiudicano il mantenimento dell’ordine e della quiete all’interno del campeggio stesso.
  35. Questo regolamento può essere variato e modificato a discrezione della Direzione in qualsiasi momento; le eventuali variazioni saranno pubblicate nel sito internet campingtiglio.it dal quale è possibile scaricarne la copia digitale ed una copia cartacea è liberamente consultabile presso gli uffici della struttura durante gli orari di apertura dell’ufficio.